REPORT WWE MONDAY NIGHT RAW 08/03/2021

08.03.2021

•INTERVISTA- Intervistato da Sarah Schreiber nel backstage, Bobby Lashley si dice un uomo felice, finalmente felice dopo 16 anni al top della forma passati ad aspettare un'opportunità, che si è abbattuta con una tortura su The Miz. L'All Mighty Era è iniziata.

•THE MIZ VS BOBBY LASHLEY (WWE CHAMPIONSHIP) (3/5)- Prima che il match inizi, The Miz chiede al suo partner se si aspettasse di difendere il titolo, o se si aspettasse di perdere lo stesso titolo; la denuncia dell'Awesome One è diretta alla WWE che, nonostante tutto ciò che l'Hollywood Star ha fatto per essa durante la sua intera carriera e crampi allo stomaco, ha deciso comunque di mandarlo in pasto alle giganti grinfie dell'All Mighty, che ha ottenuto ben due opportunità titolate nella stessa sera, ottenendo il secondo match dopo aver rapidamente perso il primo e riuscendo ad ottenere il WWE Championship in un Lumberjack Match, ma l'All Mighty Era arriverà al termine dopo una sola settimana ed inizierà nuovamente l'Awesome Era. Miz comincia la contesa con una fuga dal ring, venendo fatto vittima di uno Standing Delayed Suplex, prima di mandare l'All Mighty ad impattare due volte contro il paletto di sostegno del ring, venendo colpito con una Clothesline. Pausa pubblicitaria e Discus Punch a vuoto per lo sfidante, sballottato da una parte e dall'altra, venendo fatto vittima di una Flatliner e di una brutale serie di pugni, seguita dall'All Mighty Spinebuster e chiuso nella letale Hurt Lock. VINCITORE: BOBBY LASHLEY (SOTTOMISSIONE).

•INTERVISTA- Nel backstage, Sarah Schreiber chiede a Drew McIntyre cosa pensi del match appena visto, con lo scozzese che, dicendo di aver battuto Brock Lesnar senza ricorrere a scorciatoie, è l'unico a poter sfidare Lashley per il titolo, ma viene attaccato alle spalle da Sheamus ed i due si danno battaglia dietro le quinte.

•BACKSTAGE- Nel backstage, Drew McIntyre chiede ad Adam Pearce un incontro con Sheamus.

 •BACKSTAGE- Sempre nel backstage, R-Truth legge a Braun Strowman una lettera chiedendogli aiuto per riconquistare il 24/7 Championship.

•PROMO- Come precedentemente annunciato, Braun Strowman dovrà scusarsi con Shane McMahon ed il Monster Among Men comincia col presentarsi sul ring e chiamare proprio Shane O'Mac, lamentandosi per le scelte prese a suo sfavore e dicendo come non possa prendersi gioco di lui, anche perché, se solo volesse, Braun lo straccerebbe, così non chiede, ma pretende che il figlio del Chairman si presenti sul quadrato come un vero uomo, che Shane dimostra di essere andando dritto faccia a barba col mostro, scusandosi con umiltà e girando rapidamente i tacchi. Arrivato allo stage, Shane sembra voler parlare, ma ci ripensa, tornando direttamente dietro le quinte.

•BACKSTAGE- Intervistato da Sarah Schreiber, Shane tiene per sé ciò che sembrava voler dire all'autista dello Strowman Express.

•DREW MCINTYRE VS SHEAMUS (NO DISQUALIFICATION MATCH ) (3,5/5)- Ancor prima che il match inizi, Drew McIntyre interrompe l'entrata del Celtic Warrior attaccandolo alle spalle, dominando inizialmente la contesa, prima di venir fatto cadere di schiena dalla seconda corda e colpito alla gola grazie all'ausilio delle corde, per poi essere colpito con una Diving Clothesline, seguita da una battaglia a bordo ring, dove Sheamus, dopo aver connesso una Clothesline, fallisce un Kendo Shot andando a rompere lo stick contro il paletto di sostegno, con lo scozzese che lo spedisce oltre la barricata, prima e lo manda sui gradoni d'acciaio con una Bodyslam dopo, per poi raccogliere il kendo stick, salvo dover rinunciare all'idea dopo esser stato colpito alle parti basse con la corda e venir colpito con la Rolling Senton; l'ex-Mr MITB va per un kendo shot, ma viene fatto vittima di un Belly-to-Back Suplex e della serie di mosse Comeback dell'avversario, che poi colpisce con una Chokeslam sul tavolo dei commentatori. Pausa pubblicitaria ed Irish Course seguita dalla Texas Cloverleaf, alla quale, l'ex-TNA risponde con una Spinebuster, prima di venir colpito con un Dropkick, controbattuto con un Superplex e, vittima di una White Noise, McIntyre decide di colpire il rivale con una violentissima Future Shock DDT su una sedia d'acciaio, ma Sheamus si riprende e, dopo aver lanciato la sedia in faccia allo scozzese, lo colpisce con uno stordente StepUp Knee, prima di venir spedito a bordo ring col Claymore Kick, da lui risposto col Brogue Kick ed i due, datisi battaglia con i gradoni d'acciaio, rimangono al tappeto, con Drew che ha la peggio finendo oltre la barricata, costringendo l'arbitro Eddie Orengo ad interrompere la contesa e chiamare il no-contest. VINCITORE: PAREGGIO (NO-CONTEST).

•INTERVISTA- Intervistato dal nuovo intervistatore Kevin Patrick (evidentemente doppiato da Sheamus), AJ Styles prende in giro Orton per esser stato oggetto di riti voodoo, così l'Apex Predator gli si presenta alle spalle e gli chiede cosa ci sia di così tanto divertente, col Phenomenal One che lo definisce come un uomo incapace di gestire le proprie situazioni e, di tutta risposta, Mr RKO promette di mostrare all'ex-TNA quanto sia debole sul ring.

 •XAVIER WOODS VS SHELTON BENJAMIN (2,5/5)- Match atto a costruire la preannunciata contesa della prossima settimana valevole i RAW Tag Team Championships, contesi trai campioni dell'Hurt Business e gli sfidanti del New Day, coi due atleti che danno vita ad un blando scontro, il cui primo colpo significativo, dopo vari minuti di studio, è lo StepUp Knee di Benjamin ai danni di Woods che, reagendo all'attacco dell'avversario, connette il Comeback, ribaltando un'Olympic Slam in un roll-up, prima di venir colpito con una Clothesline ed intrappolare il Golden Standard nel decisivo Small Package. VINCITORE: XAVIER WOODS (SCHIENAMENTO).

•RIDDLE VS SLAPJACK (3,25/5)- Anche questo, proprio come il precedente, è un tranquillo match di costruzione per una faida marginale, con Riddle che, prossimo alla difesa del titolo dall'assalto di Mustafa Ali, in queste settimane affronterà ogni singolo componente della stable di rivoluzionari; detto ciò, continua l'abitudine di Slapjack di perdere malamente contro gli United States Champions, venendo immediatamente fatto vittima di un Gutwrench Suplex e di vari Running Forearms, ai quali, Slapjack risponde con uno Standing Snap Superplex ed una Modified Falcon Arrow, seguita da un rapidissimo Dropkick ed il secondo Snap Suplex, con Riddle che, vedendo Slapjack tentare una manovra aerea, tramuta quest'ultima in una Powerbomb, dall'avversario risposta con un violento StepUp Penalty Kick, al quale, dopo aver evitato la Snap Back, Riddle risponde con la decisiva combo di Final Flash e BroDerek. VINCITORE: RIDDLE (SCHIENAMENTO).

•PROMO- Sul ring, dopo aver detto ad Adam Pearce di voler parlare con Braun Strowman, Shane McMahon si presenta sul ring e, dopo aver finto il malfunzionamento di un microfono per allontanarsi a debita distanza da Braun Strowman, in preda ad un irritante ed a fatica sopportabile fiatone, O'Mac chiama il Monster Among Men stupido, per poi scappare con una macchina dal palazzetto, salvo poi, quando Braun se n'è già andato, ripresentarsi, ribadendo che Braun è uno stupido.

•NAOMI & LANA VS SHAYNA BASZLER & NIA JAX (1/5)- Prima che il match inizi, Nia Jax introduce il manager del proprio team, Reginald; se c'è un'atleta decente in questo match, quella è Shayna Baszler e se c'è una wrestler che ha subito più colpi ed utilizzata peggio in questo match, quella è Shayna Baszler. Il match è pietoso e viene vinto dalle campionesse grazie alla Chokeslam di Nia Jax su Lana. VINCITRICI: SHAYNA BASZLER & NIA JAX (SCHIENAMENTO).

•AJ STYLES VS RANDY ORTON (3/5)- Orton, per tutta la durata dell'incontro, ha modo di frustrare mesi e mesi di rabbia ed oscurità sul Phenomenal One, che colpisce sferrando anche i propri tipici assi nella manica, tra cui il Backdrop sul tavolo dei commentatori, riuscendo anche a reggere lo sguardo di Omos che, distraendo l'Apex Predator, permette all'ex-TNA di connettere un Forearm ed un Phenomenal Forearm a bordo ring; pausa pubblicitaria e numerosi attacchi del P1 alla gamba dell'avversario, ormai parte del corpo sotto il mirino immaginario dell'ex-WWE Champion, riuscendo a stordire con un Gamengiri Kick, per poi chiuderlo in una Headlock, controbattuta dal Legend Killer con la combo di Clothesline e Scoopslam, seguita dalla Backbreaker, alla quale, Styles risponde con la Calf Crusher, risposta con la Silver Spoon DDT, ma non appena chiama l'RKO, spunta Alexa Bliss nel titantron che, soffiando su un fiammifero, fa uscir fuoco dai paletti di sostegno, facendo anche vomitare Mr RKO, battuto col Phenomenal Forearm. VINCITORE: AJ STYLES (SCHIENAMENTO).