REPORT WWE NXT 03/03/2021

03.03.2021

•ONEY LORCAN & DANNY BURCH VS TOMMASO CIAMPA & TIMOTHY THATCHER (3,5/5)- Prima che il match inizi, intravediamo Thatcher parlare con Marcel Barthel, suo ex-partner nel Ringkampf durante la sua lunga permanenza nel panorama indipendente internazionale; il match inizia con un duro scontro all'insegna del grappling tra Burch e Thatcher, datisi battaglia al tappeto e con uno scambio di European Uppercuts, seguito dall'ingresso di Lorcan e Ciampa, datisi, invece, battaglia con Chops e Forearms, col campione che viene fatto vittima di un Running Knee, sorte evitata dal partner che, tentando la fuga, incassa un European Uppercut per mano di TT, seguito da uno strabiliante Discus Lariat ad opera di Ciampa, poi a segno con la combo in coppia di Flapjack ed Uppercut, incoraggiato dalle urla di Thatcher che, colpito con una Clothesline e caduto sul collo, preoccupa sia il partner che l'arbitro. Pausa pubblicitaria e Modified Half Crab di Lorcan su Thatcher che, sostituito dal Sicilian Psycopath, vede quest'ultimo dar vita ad una pazzesca serie di Clotheslines e Forearms, seguita da vari tag ad alta frequenza all'insegna di Chops ed Uppercuts, coi due atleti che si sfogano poi sugli avversari con Forearms diretti al busto, prima che essi riescano riprendersi grazie ad un Running Uppercut di Lorcan, a vuoto con l'Assisted Spike DDT e colpito con un Big Boot, prima di connettere l'Half And Half ed uno StepUp Knee, venendo vendicato dal britannico con un Headbutt su Ciampa, risposto da Thatcher con un Gamengiri. Tutti gli atleti sono a terra e, mentre Thatcher sembra poter dare il tag all'amico, viene distratto dalla presenza dell'Imperium sullo stage, venendo schienato dopo l'Assisted Spike DDT. VINCITORI: ONEY LORCAN & DANNY BURCH (SCHIENAMENTO).

•PROMO- Sul ring, si presenta Roderick Strong, che comincia invitando chiaramente Adam Cole a portare le proprie chiappe sul ring, chiedendogli se almeno uno trai membri dell'Undisputed Era abbia mai significato qualcosa per lui, ma a rispondere è Finn Balor che, chiedendo a Roderick se pensi davvero che Adam Cole uscirà dal backstage, viene incolpato dello scioglimento del gruppo che, però, a detta del Prince, è dovuto al titolo che porta sulla propria spalla, invitando Adam Cole a presentarsi sfidandolo per la prossima settimana ad un match titolato, prima di dire al Backbreaker Specialist che, finché non diventerà leggermente più egoista e non avrà due palle più grandi, non sarà mai nessuno

•VIDEO- In un centro di psichiatria, The Way decide di farsi visitare per il problema riguardante Dexter Lumis, con Gargano che parla alla psicanalista di problemi che colpiscono Theory da quando quest'ultimo è stato rapito da Lumis, ma il ragazzo dice di esser semplicemente stato in vacanza a prendersi una pausa, mentre Indi Hartwell passa il tempo facendo disegnini sul suo amore segreto ed a fantasticare vacanze con Lumis, scatenando la rabbia di Gargano, che viene cacciato dall'ufficio dopo un breve delirio d'onnipotenza. 

•BACKSTAGE- Nel backstage, Grimes propone ad un produttore di cambiare il nome del palazzetto in suo onore, salvo venir interrotto da William Regal che, dopo aver rifiutato i soldi del Moon Walker, gli comunica il match che lo vedrà contrapposto a Bronson Reed.

•ALIYAH VS EMBER MOON (2,5/5)- Condito dallo stress post-traumatico alla vista del carro armato di Shotzi Blackheart di Robert Stone, il match inizia col dominio di Ember Moon che, vedendo le convinzioni dell'avversaria, la invita a farsi avanti e colpirla, salvo anticiparla e dominarla sotto tutti gli aspetti, andando poi a segno con uno Sliding Punt Kick, da Aliyah controbattuto con un Running Big Boot all'angolo, con l'ex-NXT Women's Champion che, dopo esser stata colpita con vari Knees alla schiena e chiusa in una Stretch, riesce a riprendersi con una StepUp Hurricanrana e la sequenza di mosse Comeback, culminata con una Spinebuster, seguita dal fallimentare tentativo di Eclipse, riparato con una Superplex Facebuster e la letale Eclipse. VINCITRICE: EMBER MOON (SCHIENAMENTO).

•INTERVISTA- Intervistato da Mithcelle McKenzie, Timothy Thatcher dice che l'Imperium, per lui, è solo il passato.

•UFFICIALE- La prossima settimana, vedremo Io Shirai mettere in palio il proprio titolo di campionessa dall'assalto di Toni Storm e Finn Balor mettere in palio il proprio dall'assalto di Adam Cole.  

•DAKOTA KAI & RAQUEL GONZALEZ VS SHAYNA BASZLER & NIA JAX (WOMEN'S TAG TEAM CHAMPIONSHIPS) (3,5/5)- Il match inizia con l'imponente dominio di Nia Jax su Dakota Kai, sballottata da una parte all'altra anche da Shayna Baszler che, con vari mind games, le ricordo i trascorsi delle due, prima di fallire lo Stomp al gomito che quasi ruppe alla neozelandese il braccio, per poi venir mandata più volte al tappeto, salvo mandarla a bordo ring, dove i due team si squadrano le une davanti alle altre. Pausa pubblicitaria e Basement Facewash sulla Baszler, che poi manda la Kai a sbattere al tappeto il volto minaccia la Gonzalez dicendole di stare al proprio posto, prima di dare la ragazza in pasto alla Stretch Muffler della samoana, a segno con la sottomissione più volte, mandando la Kai a sbattere violentemente il volto contro il turnbuckle, per poi colpirla, insieme alla partner, con la combo di Gorilla Press Slam e Running Knee, dalla ragazza controbattuta con uno Scorpion Kick sulla Jax ed un Basement Punt Kick sulla Baszler, vittima di un Dropkick ed una serie di Fallaway Slams ad opera della Gonzalez, a segno con una Scoop Slam, risposta con un attacco della Jax, che poi lascia le luci dei riflettori alla combo di Knee e Kirifuda Clutch della Baszler, vittima dell'Assisted GTK, il cui schienamento viene infranto dalla Jax, riuscita a mettere fuori dai giochi la texana. Kai va nuovamente per la GTK, salvo doversi arrendere a causa dei problemi al ginocchio, venendo chiusa nella Kirifuda Clutch, infranta con l'hot tag in favore della Gonzalez che, connettendo un Big Boot sulla Jax, colpisce anche l'arbitro, prima di scaraventare l'Irresistible Force oltre il tavolo di commento, mentre la Queen Of Spades chiude la Kai nella Kirifuda Clutch che, dall'arbitro di RAW Shawn Bennett da Adam Pearce, viene definita letale per KO tecnico, nonostante la Kai non fosse effettivamente la donna legale in quel momento. VINCITRICI: SHAYNA BASZLER & NIA JAX (KO TECNICO).

•VIDEO- Austin Theory, rispondendo alla domanda circa il suo rapporto con Lumis, dice che quest'ultimo potrebbe semplicemente sentirsi solo, andando quindi in cerca di nuovi amici, suscitando il disaccordo della LeRae, alla quale, Theory dice che Lumis, alle volte, è effettivamente strano, con la Hartwell che dice di adorarlo quando è strano e di voler essere una sua amica con benefici, con la LeRae che tenta di mascherare le notifiche dei messaggi di Gargano, facendosi cacciare dall'ufficio, lasciando così Austin da solo con la terapista; il segmento si conclude con la terapista che chiede ad Austin cosa sia realmente accaduto durante i 3 giorni d'assenza del ragazzo.

•BACKSTAGE- Intravediamo Killian Dain parlare con Alexander Wolfe, ma ciò che c'interessa è che LA Knight si sta avviando sul ring.

 •PROMO- Sul ring, si presenta LA Knight che, accolto dai cori di supporto del pubblico, inizia col dire di aver aspettato fin troppo per parlare col pubblico, premettendo che non starà qui a farci il solito discorso sui sogni d'infanzia, perché questo è un business, il suo business, che gira attorno al prendere a calci nel sedere chiunque entri tra le corde e chiunque, sentendo le parole di LA Knight, potrebbe pensare che sia un Tom Brady del Wrestling, ma il giocatore desidererebbe di essere anche solo metà della star del ring che ci dice di tenerci pure i Johnny Gargano, Kyle O'Reilly, gli Adam Cole e Finn Balor e le loro capriole, ma un giorno li vedrete arrendersi d'innanzi a LA Knight che, portando sempre il lavoro al termine, potrebbe essere il più grande nella storia di NXT, ma non chiamatelo G.O.A.T, chiamatelo semplicemente LA Knight.

•BRONSON REED VS CAMERON GRIMES (3/5)- La bellissima theme song di Grames "Ringwalker" viene sostituita da un remix dei Def Rebel chiamato "Money"; la campanella suona e Grimes offre all'avversario fior fior di quattrini, salvo venir mandato immediatamente al tappeto e colpito con varie manovre d'impatto quali una semplice Sitting Senton. Pausa pubblicitaria e StepUp Enzeguiri Kick per mano di Grimes, andato a segno con la sempre bellissima Collision Course, seguita da vari Strikes al tappeto ed una Crossface, alla quale, seguono un Knee ed uno Stomp, oltre a diversi Basement Shoot Kicks, controbattuti con una Chop ed il Comeback, seguito da un'efficiente Clothesline, con l'avversario che, tentando la fuga, incassa un Tope Suicida, con LA Knight che, volendo vendicarsi della precedente interruzione di Reed, distrae quest'ultimo permettendo al nuovo Ted DiBiase di portare a casa la vittoria grazie alla Cave In. VINCITORE: CAMERON GRIMES.

•VIDEO- Continua la seduta psicanalitica, con Austin che afferma di esser stato benissimo in compagnia di Lumis, dicendo come abbia passato giorni e giorni a guardare cartoni e mangiare cereali, ma la terapista riporta le parole di Lumis, il quale ha affermato che Austin sia la peggior persona che abbia mai incontrato in vita sua e di aver tagliato tutte le sue orribili magliette per mostrare la sua altrettanto orribile zona addominale, così Theory scappa dall'ufficio in lacrime, lasciando da sola la terapista, che si rivela essere stata pagata da Gargano.

•PROMO- Dopo aver raso al suolo, insieme al Legado Del Fantasma, sia i Breezango che gli Ever-Rise, Santos Escobar dice di non prendere quella di settimana scorsa come una debolezza, perché quando si fa un solo passo nel cammino di Escobar, quello che è successo ai due team sarà la sorte dei malcapitati.

•INTERVISTA- Intervistato brevemente nel backstage, William Regal, in relazione a ciò che è successo nel match per i titoli di coppia femminili, William Regal dice che settimana prossima terrà un importante annuncio.

•FINN BALOR VS RODERICK STRONG (3,5/5)- Il match inizia con le tipiche fasi di studio all'insegna delle mosse concatenate, segnate dai forti Strikes quali le Chops di Strong e le basiche prese di sottomissione di Balor, spesso e volentieri infrante dall'ex-UE, evaso anche da una Fujiwara Armbar ed andato a segno con una Uranage Backbreaker; pausa pubblicitaria e scambio di scortesie all'angolo, da cui Roderick esce come più provato, mandato ad impattare violentemente al tappeto con la spalla sinistra, su cui Balor punta chiaramente il proprio mirino immaginario, chiudendo la suddetta zona dell'avversario in varie Nerve Holds e non solo. Strong riesce a tornare sui propri piedi ed a connettere una faticosa Scoop Slam, seguita da una Side Walk Backbreaker, connessa in secondo luogo e seguita dal fallimentare tentativo di StepUp Knee, controbattuta con un'Arm Triangle Choke, da Strong risposta con la serie di Running Forearms e la quasi decisiva combo di Olympic Slam e Tiger Driver, alla quale, Balor risponde con uno Slingblade, prima di vedere il proprio Shotgun Dropkick tramutato nella dolorosissima Strong Hold, per poi utilizzare un tentativo di Gutbuster per connettere un fantastico Double Foot Stomp, al quale, seguono un Pele Kick e l'Headlock Elbow, seguiti dallo Shotgun Dropkick ed il Coup De Grace, ai quali, aggiunge la letale 1916. VINCITORE: FINN BALOR (SCHIENAMENTO). A fine match, proprio come ai tempi del Bullet Club, punta il dito contro Adam Cole.