REPORT WWE NXT 10/03/2021

10.03.2021

•WILLIAM REGAL'S ANNOUNCEMENTS- Sul ring, come precedentemente annunciato, si presenta William Regal, che annuncia, in primo luogo, che per la prima volta nella storia di NXT, TakeOver avrà vita in due diverse notti; come secondo annuncio, invece, richiama sullo stage l'intero roster femminile dello show giallo-nero, chiamando sul quadrato le vincitrici del primo Dusty Rhodes Women's Tag Team Classic, Dakota Kai & Raquel Gonzalez, alle quali, consegna i nuovissimi NXT Women's Tag Team Championships, con le due che, emozionatissime, si lasciano trasportare dalla foga e punzecchiano il resto delle ragazze sullo stage, con Ember Moon & Shotzi Blackheart che, ricordando alle campionesse del filo da torcere datole a TakeOver Vengeance Day, ottengono una title shot.

•TONI STORM VS IO DHIRAI (NXT WOMEN'S CHAMPIONSHIP) (4/5)- Il match parte con la quarta ingranata, con le due atlete che, dopo essersi date aggressivamente battaglia al tappeto con vari Takedowns, sferrano immediatamente i propri assi nella manica, con la Storm che, dopo aver connesso l'Hip Attack, tenta in modo fallimentare un Tope Suicida, venendo colpita con uno Springboard Double Foot Stomp e chiusa in un'Abdominal Stretch, prima di riuscire a neutralizzare il tentativo di Asai Moonsault a bordo ring, mandando l'avversaria ad impattare contro i gradoni d'acciaio. Pausa pubblicitaria e sequenza di mosse Comeback per la Shirai, poi a segno con un Jumping Double Foot Stomp e fatta vittima d'un Superplex, per poi venir colpita con la quasi decisiva combo di Basement Lariat e Bridging German Suplex, andando a rispondere con un elevato Moonsault a bordo ring, prima di venir caricata dal paletto sulle spalle e resa oggetto di una SitOut Powerbomb, chiudendo, di tutta risposta, la Crossface e connettendo la Corner Meteora, seguita dal fallimentare tentativo di Moonsault, dall'avversaria controbattuto con la Storm Zero V2, ma il match, grazie alla resilienza della Shirai, va avanti, così la neozelandese tenta il Diving Headbutt, cadendo diretta nella presa della Crossface di Io, che riesce grazie alla storica sottomissione a portare a casa la vittoria e l'NXT Women's Championship. VINCITRICE: IO SHIRAI (SOTTOMISSIONE).

•INTERVISTA- Nel backstage, LA Knight è impegnato in un'intervista con Mitchelle McKenzie, salvo venir attaccato alle spalle da Bronson Reed.

 •JAKE ATLAS VS PETE DUNNE (3/5)- Torna sul ring, dopo due settimane circa, Pete Dunne, il quale parte subito attaccando l'avversario con più o meno basiche prese di sottomissione, abbandonandosi poi alla più aggressiva mostra di Striking, bloccando un tentativo di Headscissor con autorità e colpendo il braccio sinistro di Atlas con un rumoroso Punt Kick, prima di compromettere l'arto di Atlas con vari Knees, prima di chiudere Jake, nell'esecuzione di uno Standing Moonsault, nella Traingle Choke, per poi venir fatto vittima di un European Uppercut, di uno Snap German Suplex e della combo di Penalty Kick e Standing Moonsult, per poi neutralizzare il tentativo di Rainbow DDT e chiudere l'avversario nella letale Cross Arm-Finger Breaker. VINCITORE: PETE DUNNE (SOTTOMISSIONE). A fine match, Pete Dunne dice che questo è il periodo in cui ognuno vuole brillare, ma se qualcuno ci proverà, quella di Atlas sarà la sorte che toccherà ad ognuno di essi. Se qualcuno pensa che Dunne non sia il miglior wrestler tecnico al mondo, vada e provi il contrario.

•PROMO- L'Imperium, col volto più rigido mai visto, dice a Timothy Thatcher che dovrebbe riprendere la propria carriera in mano ed ottenere ciò che è di sua proprietà, ma se dovrà fare questa decisione su decisione di qualcun altro, dovrà darsi una svegliata.

•PROMO- Nel backstage, Leon Ruff promette ad Isiah Scott che, contro di lui, non otterrà altro che sconfitte su sconfitte. 

•DAKOTA KAI & RAQUEL GONZALEZ VS EMBER MOON & SHOTZI BLACKHEART (NXT WOMEN'S TAG TEAM CHAMPIONSHIPS) (3,5/5)- Il match inizia subito con uno Scorpion Kick della Kai su Ember Moon, prima di venir chiusa nella Texas Cloverleaf della Blackheart che, utilizzata come seconda manovra in assoluto, lascia presagire i ritmi che la contesà assumerà a lungo andare; pausa pubblicitaria e Bear Hug della Gonzalez, che poi aiuta la partner a connettere un Double Foot Stomp sulla Blackheart, con la quale, durante il break pubblicitario, s'è scambiata un Punt Kick, che poi connette nella variante Basement, controbattuta con uno StepUp Enzeguiri Kick, al quale, segue la sequenza di mosse Comeback della Moon, a segno con la Diving Facebreaker sulla texana, vittima di un Tope Suicida della Blackheart, venendo poi vendicata dalla neozelandese col Corner Facewash, seguito dall'Assisted GTK, per la prima volta non decisivo. Le due campionesse vengono colpite da un Double Diving Crossbody ad opera della Blackheart, a segno con uno Slingblade e la combo di Forearm e Knee, seguita dalla combinazione di Roundhouse Kick e Saito Suplex, prima di connettere la Senton, seguita da un Big Boot ed uno Slingshot Splash per mano di Ember Moon, non ancora riuscita a porre fine alla contesa, andando a connettere l'Eclipse sulla Gonzalez, riuscita a bloccare la manovra aerea, con Shotzi che, dopo aver mandato la texana a bordo ring, porta a casa le cinture con un Bridging O'Conor Roll. VINCITRICI: EMBER MOON & SHOTZI BLACKHEART (SCHIENAMENTO).

•PROMO- Dal suo spogliatoio, Adam Cole dice a Finn Balor che, se pensa che il primo regno di Cole sia stato qualcosa di speciale, non ha ancora visto nulla. 

•BACKSTAGE- Nel backstage, Candice LeRae ed Indi Hartwell osservano con disprezzo a distanza le nuove campionesse di coppia, per poi venir raggiunte da Johnny Gargano ed Austin Theory, il quale chiede al campione Nord Americano perché abbia pagato la psicanalista e Johnny dice al ragazzo che niente è gratis, per poi ricordargli che Dexter Lumis pensa che Theory sia noioso, che non si sappia vestire e, soprattutto, che abbia dei brutti addominali, così Theory esce di testa e si strappa la maglietta camminando in preda ad urla isteriche nel backstage.

•XIA LI VS KAYDEN CARTER (sv)- Mi son stancato di esprimere il mio disappunto nei confronti del personaggio della cinese, che vince il match per squalifica dopo che Kacy Catanzaro la colpisce con una stampella. VINCITRICE: XIA LI (SQUALIFICA).

•PROMO- Ci viene mostrato un video in cui Jordan Devlin annuncia la propria partecipazione alla prossima puntata di NXT per poter parlare con Santos Escobar.

•GRIZZLED YOUNG VETERANS VS LEGADO DEL FANTASMA (sv)- Il match inizia normalmente, ma dopo poco arrivano due astronauti che fanno pensare ai Breezango, ma che si rivelano essere gli MSK che, distraendo i GYV, permettono ai messicani di portare a casa il match per roll-up. VINCITORI: LEGADO DEL FANTASMA (SCHIENAMENTO). A fine match, gli MSK attaccano i GYV, mentre El Legado Del Fantasma se la vede coi Breezango.

•INTERVISTA- Nel backstage, vengono intervistate le ex-campionesse di coppia, ma vengono interrotte da Io Shirai, che dice di voler difendere il prorpio titolo contro Raquel Gonzalez.

•INTERVISTA- Viene intervistato anche Timothy Thatcher, interrotto da Tommaso Ciampa che, dopo aver detto di voler sfidare WALTER, dice che i due sfideranno l'Imperium. 

 •FINN BALOR VS ADAM COLE (NXT CHAMPIONSHIP) (4/5)- Main event della serata iniziato rapidamente con fasi di studio iniziali all'insegna di veloci mosse concatenate, nelle quali, i due stanno per lo più al tappeto a scambiarsi Headlock e non solo, prima che i due tornino sui loro piedi e si squadrino brevemente; pausa pubblicitaria e Basement Missile Dropkick per mano di Balor, che poi torna a sottomissioni al tappeto chiudendo l'avversario in una duratura Modified Sleeper Hold, per poi colpirlo con un Back Elbow, risposto col Punt Kick, prima di venir spedito contro la barriera in plexiglass, per poi rispondere con rumorose Chops ed un Jumping Double Foot Stomp, controbattuto con un Enzeguiri Kick ed il fallimentare tentativo di Ushigoroshi, tramutata in Headlock Elbow, alla quale, Cole risponde con un Punt Kick a bordo ring ed un fallimentare tentativo di Brainbuster sui gradoni d'acciaio, riversata in Suplex sulla rampa d'entrata. Secondo break e scambio di scortesie, con Balor che risponde ad un Punt Kick col Pele Kick e Cole che tramuta la 1916 nella Shock The System, seguita dal fallimentare tentativo di Panama Sunrise, risposto con lo Shotgun Dropkick ed un fallito Coup De Grace, controbattuto con un violentissimo Superkick dritto alla mandibola, chiusa nella Crossface, infranta dopo minuti d'incisione grazie al rope break, seguito da una Clothesline ed un Low Superkick per Cole, a segno con la Shining Wizard, anch'essa alla mandibola, ma Balor esce dallo schienamento prima del 3, così Cole fa sorgere il sole a Panama: 1, 2, NOO!! Il match continua anche dopo la Panama Sunrise e Cole, uscendo dal ring, incrocia il cupo sguardo di O'Reilly, distraendosi e venendo colpito con la combo di Tope Con Hilo e 1916, seguita dal decisivo Coup De Grace. VINCITORE: FINN BALOR (SCHIENAMENTO). A fine match, O'Reilly si dirige verso il ring e guarda Cole che, chiedendogli ripetutamente scusa, fallisce il Low Blow, prima che KOR gli levi la fascia dell'Undisputed Era e lo colpisca con un'interminabile serie di pugni, mandandolo più volte contro la barricata ed urlando "Sei stato tu", provocando anche qualche censura dalla regia, prima di venir fermato da più arbitri nell'esecuzione della Brainbuster sui gradoni d'acciaio. Le telecamere si spostano su Balor, che va faccia a faccia con Karrion Kross.